Knowledgebase: Xdevel > Xreport
Come creare il Report SIAE della propria emittente Web
Pubblicato il 18/02/2013 alle ore 15.13.13

A partire dal 2012, La SIAE ha realizzato un servizio di reportistica online, tramite il quale caricare il report da loro richiesto. Scaricabile dal loro servizio online anche il modello: un file di testo in formato .CSV costituito dai seguenti campi (si riporta la prima riga di instestazione):

TITOLO OPERA;AUTORE;EDITORE;INTERPRETE;UTILIZZAZIONI;CODICE OPERA

Quest'articolo illustra come è possibile generare tramite Xautomation un report compatibile con quello attualmente richiesto dalla SIAE.

Prima fase (configurazione di Xautomation)

1) Sulla postazione principale di Xautomation, accedere alla voce Impostazioni dal menu Modifica.

2)Fare clic sulla pagina Avvio nel menu a sinistra ed impostare un Identificativo postazione nel gruppo Altre Opzioni. Inoltre abilitare l'opzione "Imposta come PC di messa in onda"

3)Fare clic su Applica per confermare.

Importante
L'identificativo postazione serve per distinguere una postazione di messa in onda da un'altra. E' essenziale che ciascun Xautomation installato sui propri sistemi abbia il proprio UNIVOCO codice di identificazione.

4) Fare clic sulla pagina Varie > Report e log ed abilitare la voce Report in modalità SQL del gruppo Xreport (abilitata di default).

5) Fare clic su Applica per confermare e su Chiudi per chiudere la finestra delle impostazioni.


Seconda fase (configurazione di Xreport):

Al primo avvio, Xreport mostrerà un messaggio indicando che è necessario configurare almeno un'emittente.

1) Fare clic su Ok nel messaggio di avviso oppure fare clic sul pulsante Impostazioni per accedere alle impostazioni del programma.

2) Selezionare la sottopagina Anagrafica della pagina Definizione Emittente e inserire le informazioni riguardanti l'emittente:

-Denominazione emittente (La ragione sociale dell'emittente)
-Denominazione canale (Il nome dell'emittente, o del canale dell'emittente)
-Tipo di trasmissione (Radiofonica o Televisiva)
-Mezzo di diffusione (Internet in caso di Web Radio)
-Identificativo emittente (Impostare questo valore facendolo corrispondere con quello impostato al punto 2 della prima fase)

3) Selezionando Internet come mezzo di diffusione appariranno i seguenti campi aggiuntivi da compilare nel gruppo Emittenti Web (che viene in questo caso reso visibile)

-Denominazione sito web (Digitare l'indirizzo del sito web, così come depositato alla sottoscrizione del contratto SIAE)
-Licenza SIAE (Inserire il numero di Licenza SIAE)
-Modalità (33 nel caso di [Report Annuale-WebRadio-WebTV-Podcast-Aut.Min], inserirlo pure per completezza ma non è più un dato necessario per l'attuale formato report richiesto dalla SIAE.

4) Fare clic su Inserisci per inserire la nuova emittente.

5) Accedere alla sottopagina Report della pagina Definizione Emittente.

6) Selezionare Non stampare pubblicità nel gruppo Modalità di stampa della pubblicità

7) Fare clic su Applica per confermare e su Chiudi per chiudere la finestra delle impostazioni.

8) Fare clic sul pulsante Emittente per visualizzare l'elenco delle emittenti impostate precedentemente e selezionare quella interessata per visualizzare i dati relativi a ciò che è stato messo in onda.

Con il completamento delle due fasi di configurazione, Xautomation e Xreport sono in grado di comunicare tra loro per la compilazione automatica del registro programmi. Tutti gli eventi suonati dalla regia saranno inseriti nel registro programmi.

Terza Fase (Stabilire su Xautomation quali sono le tracce che dovranno essere inserite nella compilazione del report SIAE)

Non tutto ciò che va in onda deve essere inserito nel report SIAE, ma solamente i brani musicali. Ad esempio, bisogna scartare i Jingle della propria emittente. Xautomation e Xreport solitamente considerano di default tutto ciò che ha tipologia "Audio" esclusi i brani contenuti nel genere Jingle, ma per ciascun brano è possibile decidere se inserirlo o meno nel report SIAE, tramite la seguente procedura:

1) Una volta aggiunti nuovi brani su Xautomation, selezionarli in archivio, fare click destro sulla selezione e scegliere Proprietà.

2) Selezionare la scheda Registro, e se si vuole che il brano venga considerato nella stampa del report SIAE abilitare l'opzione "Includi brano nella stampa registro SIAE". Sempre alla voce Registro è possible inserire anche il codice ISWC relativo al brano.

3)Spostarsi nella scheda Artista/Titolo/Genere. E' possibile abilitare e impostare la casella "Autore", inserendo l'autore del brano. Si fa notare che il campo "Artista" associato a un brano su Xautomation, ai fini della compilazione del report siae corrisponde all' "Interprete" del brano. Una volta personalizzate le impostazioni, fare click su Applica e successivamente su Chiudi.

Quarta fase (Generazione del report SIAE)

1) Avviare Xreport.

2) Selezionare l'emittente desiderata attraverso il pulsante Emittenti.

3) Fare click sul pulsante SIAE.

4) Selezionare un periodo per la stampa del report (solitamente dal 1 gennaio al 31 dicembre di un determinato anno, ma è un intervallo personalizzabile).

5) Abilitare l'opzione Exporta in formato Excel (E' necessario avere installato Microsoft Excel sullo stesso computer).

6) Fare click su Visualizza.

7) Nella finestra di conferma che apparirà, fare click su OK lasciando le opzioni invariate.

8) Selezionare un percorso per il salvataggio file e confermare l'esportazione.

A questo punto verrà esportato un file in formato Excel. Prima di essere inviato online al servizio SIAE, è necessaria qualche modifica.

1) Aprire il file con Excel.

2) Eliminare le prime 4 righe costituenti l'intestazione, in maniera da lasciare come prima riga quella contenente l'intestazione delle colonne (es Titolo Opera, Autore, ecc).

3) Selezionare le colonne non necessarie ed eliminarle. si ricorda che le colonne necessarie come da modello fornito dalla SIAE sono le seguenti:

TITOLO OPERA;AUTORE;EDITORE;INTERPRETE;UTILIZZAZIONI;CODICE OPERA

4) Una volta verificata la bontà dei dati del report, salvarlo in formato CSV (File-> Salva con nome e oltre al percorso del file selezionare CSV nella sezione Tipo file).

5) Una volta salvato il file, aprirlo con un qualsiasi editor di testo, ad esempio Notepad. Se nella prima riga di intestazione, nei nomi delle colonne sono presenti dei doppi apici (simbolo "), rimuoverli. Come indicato all'inizio, la riga di intestazione deve avere il seguente formato:

TITOLO OPERA;AUTORE;EDITORE;INTERPRETE;UTILIZZAZIONI;CODICE OPERA

6) Salvare il file. Adesso il report SIAE è pronto per essere inviato online

 


 

(0 voto/i)
Utile
Non รจ utile

Commenti (0)